Ciarm del Prete da Tornetti

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata

neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante

note su accesso stradale :: si arriva all'Alpe Bianca, parcheggi lungo la strada e in uno spiazzo

quota neve m :: 1400
Si parte subito ciaspole ai piedi, indispensabili perchè nei primi 100 m sui prati c'è ghiaccio vivo, poi tratto di strada molto battuta fino al bivio per il Ciarm del Prete, presente un'ottima traccia ma in ogni caso neve anche al di fuori quasi sempre portante. Vallone mediano molto dolce e piacevole fino al Colle Vailet, che non ho raggiunto preferendo salire il pendio diretto alla dorsale; racchette ai piedi fino in cima, anche la breve parte più ripida non dà nessun problema, solo attenzione ai buchi fra le rocce negli ultimi metri.
Discesa con un po' di attenzione nel tratto più ripido (eventualmente ramponi al seguito) e poi rilassante discesa fino all'auto. Per i miei gusti gita un po' troppo breve, abbreviata ulteriormente per merito dell'ottima neve per le racchette.
Oltre a me uno scialpinista solitario e altri due ragazzi arrivati poco dopo di me, molto più affollato il Monte Ciriunda (neve trasformata). Visti anche due scialp sulla Cima Montù.

Gita caricata il 06/01/20

Descrizione completa dell'itinerario