Gimont (Mont) o Grand Charvia da Cervières per il versante Sud

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

note su accesso stradale :: buono fino a Cerivere

attrezzatura :: scialpinistica

Partiti tardissimo, dal parcheggio più freddo della valle, dopo aver raggiunto il ripiano della pista da fondo, abbiamo scollinato leggermente fino alla prima baita e poi siamo saliti in direzione della cresta di confine ma ci siamo tenuti troppo sulla dx per cui fuori percorso arrivati sotto il pendio S (molto ripido e con neve dura BS) per non perdere troppo tempo lo saliamo ed usciamo poi a Sin sul percorso di risalita del versante italiano.
Arriviamo in vetta all'ora di merenda e il sole già basso sull'orizzonte, vento teso e freddo ... con noi due con il Kite che hanno fatto evoluzioni pazzesche in cresta e sulla cima.
Scendiamo dal versante con vista sul Colletto Verde, prima su crosta portante che per il vento freddo non ha mollato per niente (rari fazzoletti di farina,) poi neve variabile ma bruttina. Arriviamo alla pista di fondo che anche il sole ci ha salutato e scendiamo nell'ombra. Nel cielo i colori del tramonto, solo noi sul percorso.
Con Lorenza CAI ULE GE Sottosez Sestri P. Era l'ultima cima della costiera da smarcare, comunque ogni volta che ci si affaccia sul vallone di Les Font non riusciamo mai a seguire un percorso prestabilito ma si arriva. Lory spettacolo!!

Gita caricata il 04/01/20
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1636
quota vetta/quota massima (m): 2648
dislivello totale (m): 1012

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale