Giosolette (Cima) da Limonetto

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: umida

neve (parte inferiore gita) :: umida

quota neve m :: 1000

attrezzatura :: scialpinistica

Partiamo alle 10 da Limonetto ancora in ombra, ma dopo 10 minuti di salita siamo già al sole. Seguiamo una traccia di giornata e procediamo celermente sotto un sole cocente, e nel frattempo cominciamo a renderci conto che la neve non è ancora trasformata completamente, bensì è piuttosto umida e collosa, anche a causa del mancato rigelo notturno. Raggiungiamo la Cima Giosolette intorno alle 11.40, il sole e la totale assenza di vento ci consentono un cambio di assetto rilassato e confortevole, ed intorno a mezzogiorno cominciamo la discesa lungo la dorsale di salita, cercando di sciare sui pendii esposti a sud-est, che sembrano avere neve migliore. La neve è sempre stata sciabile ma mai entusiasmante. In alto e nella prima parte mediana non è lavorata dal vento, è comunque piuttosto pesante e richiede sempre un pò di decisione per uscire dalla curva. Poi cominciano tratti di neve maggiormente lavorata dal vento che costringono a moderare la velocità e fare qualche diagonale in più per ammortizzare meglio le ondulazioni del manto nevoso create dal vento. Nei pendii più ripidi sottostanti il lungo traverso ascendente percorso in salita la neve diventa collosa ed al contempo scivolosa durante la conduzione della curva, e ci ritroviamo a sciare un pò "sulle uova", infine neve decisamente pesante sino alle baite ed alla stradina che riporta velocemente a Limonetto.
Salita sotto uno splendido sole in totale assenza di vento, poi discesa su neve mediamente umida e pesante, con diverse variazioni di consistenza, che hanno imposto una sciata controllata ed attenta: nel complesso però è stata una giornata piacevole in un angolo della valle Vermenagna da me mai percorso con le pelli.
Dopo la gita ci concediamo una breve divagazione in Francia e poi raggiungiamo il Troll per l'ormai tradizionale misto brace accompagnato da appropriate libagioni con ottime birre artigianali. In compagnia del socio Andrea, per una gita atipica dalle condizioni variegate, rifinita come sempre quando si passa per queste lande da un sontuoso banchetto all'osteria del Troll, che non delude MAI.

Gita caricata il 15/12/19

Le foto

Gruppo di baite al termine della stradina che parte da Limonetto
La salita percorsa dopo il lungo traverso ascendente
Cima Giosolette sulla destra e Monte Creusa sulla sinistra
In prossimità della Cima Giosolette
Dalla Cima Giosolette
Dalla Cima Giosolette
Descrizione completa dell'itinerario