Mucrone (Monte) da Oropa per il sentiero del Limbo

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Ok

Saliti come da relazione. Sentiero sempre ben visibile e indicato da tacche bianco/rosse e da paline alle varie biforcazioni. Fino al bivio di q. 1500 circa si può percorrere indifferentemente la poderale o il sentiero (sempre ben segnalati, comunque, i punti in cui il D11 lascia la sterrata). I tratti attrezzati (canaponi, catene e cavi) sono piuttosto impegnativi se paragonati a quelli di altri percorsi con analogo grado di difficoltà (EEA), non vi è abbondanza di gradini metallici (solo l'indispensabile), occorre quindi sfruttare le naturali asperità della roccia (non molte, in alcuni casi). Buona parte dell'itinerario che precede il canalone per il Colle del Limbo rimane in ombra, terreno quindi ancora bagnato ma non troppo scivoloso. Agevole la risalita del canalone e divertente la parte più tecnica. Non abbiamo utilizzato kit da ferrata o altra attrezzatura.
Discesa per il sentiero D24 sino all'anticima con il rudere del vecchio impianto, poi proseguito sul D24a che scende sul crinale in direzione NE (qualche tratto attrezzato con canaponi) sino ad incontrare il D52 per il Colle del Limbo e quindi il lago del Mucrone. Tenendoci a destra del lago su sentiero e tracce, ci siamo ricongiunti alla sassosa e scomoda pista (D11) a valle dell'arrivo della funivia. A q. 1376 imboccato il bel "Sentiero dei Faggi" (D13a) con il quale abbiamo richiuso l'anello ad Oropa.
Giornata serena e calda, strepitosi i panorami.
Con Alf. In tanti anni di gite in montagna non eravamo mai saliti al Mucrone, lacuna da colmare! Partiti in tarda mattinata, ma dato lo sviluppo relativamente breve (sui 12 km) e il dsl contenuto, si riesce comunque a fare il giro senza correre.
Molta gente ai laghi e un discreto numero di escursionisti in vetta.

Gita caricata il 30/10/19
Descrizione completa dell'itinerario