Ferré (Pizzo) da Montespluga

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: strada aperta

quota neve m :: 1900

attrezzatura :: scialpinistica

Partito sci ai piedi da Monte Spluga. Dopo il bivacco Cecchini ho girato attorno a quota 2804 per abbassarmi nella conca del ghiacciaio di Ferrè: il traverso presentava alcuni svalangamenti, la neve era già molto molle e accumuli di neve soprastanti mi sono parsi minacciosi. Dal ghiacciaio sono giunto ad una piccola sella dove ho lasciato gli sci e con picozza e ramponi ho percorso la cresta piuttosto aerea ed esposta che porta alla croce di vetta.
Disceso sul ghiacciaio ho ripellato fino alla cima di val Loga seguendo una evidente traccia.
Itineario tracciato. Cresta ben pedonata con alcuni passaggi aerei divertenti che richiedono un po' di attenzione.
Bella discesa in alto, sotto i 2500m neve molto molle ma sciabile.
Cielo sereno ma si vedevano le nuvole in arrivo verso sud e verso ovest. Molto caldo.

Tanta neve in quota.
Nessuno sull'itinerario, visti alcuni scialpinisti che si preparavano al passo dello Spluga per salire il Tambò.

Gita caricata il 24/05/19
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1901
quota vetta/quota massima (m): 3103
dislivello totale (m): 1202