Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonds

La gita

Sciabilità :: ***** / ***** stelle

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: No problem fino a Les Fonts

quota neve m :: 2000

attrezzatura :: scialpinistica

Alla partenza -5°, quindi rigelo gagliardo, rispetto alla stagione! Infatti il marcione di ieri è scomparso.
Si parte da subito su neve dura ma ottimamente grippante che non mollerà tutto il giorno: quando torneremo verso mezzogiorno il termometro segnerà miseri +3°...
Vallone lungo ma molto bello e vario, e soprattutto dotato di una certa pendenza. Grazie anche alle temperature rigide, si scende in velocità anche il lungo traverso sotto il Pic Lombard.
Tornando alla salita, ci siamo diretti al colletto a sinistra, guardando, della vetta (probabilmente si passa anche da destra ma si arriva meno in alto con gli sci), da cui siamo ancora saliti un po' sci ai piedi.
Alberto è arrivato con gli sci quasi in vetta, noi li abbiamo lasciati 40 metri sotto anche per meglio aggirare un evidente ma ben piccolo accumulo sotto cresta che è meglio non sfrugugliare troppo visto che è già fratturato.
Tempo che andava e veniva, ma sostanzialmente buono. Siamo scesi quasi dalla vetta in due spanne di farina secca per circa 300 metri, poi la farina ha lasciato spazio alla primaverile. Vallone immenso, tutto per noi. All'auto sci ai piedi.
La gita è ora in condizioni ideali (partenza/arrivo sci ai piedi, neve trasformata e/o farina fredda, niente da spingere nei traversi...). Consigliabile, soprattutto se continua a fare freddo la notte.
Non usati nè rampant nè ramponi. Vetta spettacolare.
Con i duri di Bardo : Samantha, Danilo & Alberto.



Gita caricata il 05/05/19

Le foto

Dopo il traverso
Noi siamo passati a sinistra...
Ultime gucie
Gruppo compatto
Farina dalla vetta
Sguardo verso valle di Thuras e Ramiere
Descrizione completa dell'itinerario