Grigna Settentrionale o Grignone dal Cainallo

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: pulite

quota neve m :: 1700

attrezzatura :: scialpinistica

Finalmente il grignone con gli sci, pasquetta con salita dal Cainallo, neve dalla baita di Moncodeno, portante e dura dopo il rifugio Bogani, seguito la recente traccia con ottimi gradini alcuni rovinati dalla discesa, salita tutta con sci nello zaino e senza ramponi, potrebbero essere utili per sicurezza, veloce saluto ai gestori del rifugio Brioschi e discesa con bella neve nel primo tratto, un po' di grumi da vecchi distacchi di neve, sceso nel vallone a destra, poi neve un po' sfondosa, pellato e risalito per ricongiungersi alla traccia di salita, passato al Bogani e arrivato sci ai piedi fino al prato sotto l'Alpe di Moncodeno su buon marcione. Ne valeva la pena nonostante il lungo sentiero.
A dispetto delle previsioni giornata nel complesso buona con solee velature mai intense.
Diversi escursionisti sulla Cresta di Piancaformia e sulla via della Ganda, dall'altro lato dalla invernale, mi sarei aspettato più affollamento.
Purtroppo questa volta non ho incrociato il mitico Claudio.
A quasi 50 anni dalla mia prima salita con gli sci al Grignone con attrezzatura allora rivoluzionaria: scarponi in plastica San Marco arancione e azzurri, sci Kastle corti e attacchi Marker.

Gita caricata il 22/04/19

Le foto

rifugio Bogani
dall'alto la via di salita
croce di vetta
vista sulla Grignetta
rifugio Brioschi
curve parte alta
la primavera avanza
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1241
quota vetta/quota massima (m): 2409
dislivello totale (m): 1300