Ombière (Pic) da Fontcouverte

La gita

Sciabilità :: / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

note su accesso stradale :: Alla Chap. Ste Anne

quota neve m :: 1700

attrezzatura :: scialpinistica

Strada con divieto dalla Chapelle S.te Anne, tuttavia alcuni local salivano ugualmente alla Souchère e oltre, incontrando la strada quasi tutta pulita, con solo alcuni brevi tratti di neve pressata tutti comunque percorribili.
Condizioni splendide di neve portante a patto di essere mattinieri; noi dopo 10 minuti sulla strada, al ponte Souchère eravamo alle 6,30 e da quel punto sul pistone battuto del Chardonnet ottimo innevamento. Meteo perfetto, tutto sereno ma freschino.
Scesi ricercando un itinerario dove non c’erano tracce; in alto nelle combe e sui pendii riparati ottima farina, sul resto e fino in fondo scesi sfruttando i vari canaletti con l’attraversamento nel bosco stando più alti del sentiero battuto e trovando un perfetto biliardo con moquette dove era arrivato il sole e come in pista nelle ombre.
Solo 3 francesi in vetta; due facevano la discesa nel Vallon de la Moulette per poi salire al Col de la Grande Manche.
In zona tutti gli itinerari in buone condizioni eccetto la parte bassa della Crete Mome-M.Challange; a partire da Fontcouverte le expo O-SO sono ancora tutte raccordate. Con Cris & Erma e come dice qualcuno … bella gitarola.


Gita caricata il 13/04/19

Le foto

Denti du Diable e du Raisin
Il Pic Ombière al centro
Pendii del Raisin
Les Ecrins dalla vetta
Vallon de la Moulette
Col Raisin e Queyrellin
Bei pendii solo per noi
Ampi spazi di moquette
Solo le nostre tracce
Col de Roche Noire senza tracce
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1857
quota vetta/quota massima (m): 2832
dislivello totale (m): 1000