Magehorn da Engiloch

La gita

Sciabilità :: / ***** stelle

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

quota neve m :: 1700

attrezzatura :: scialpinistica

Visti gli sbuffi su Breithorn Hubshhorn e Terrarossa siamo tornati indietro dal passo per cercare posti più riparati ed abbiamo optato per il Magehorn, ancora nuovo per alcuni del gruppo.
Sci ai piedi dopo il ponte (prima conviene farla a piedi).
Neve dura su tutta la salita, dopo la metà coperta da una spolverata di farina. Dal colle alla punta siamo passati sul versante a sinistra della cresta, su neve durissima ma fortunatamente con buon grip, nessun problema a salire mettendo i coltelli. Un paio di metri scoperti e basta. In discesa tutto sommato era ben sciabile, solo leggere increspature da vento, niente sastrugi, ottima tenuta in curva.
Dalla Magelicke al traverso sotto la q. 2509 belle curve sulla poca farina su fondo duro, poi nel versante soleggiato neve trasformata ed ottimo velluto sui punti più a sud e alla sinistra del torrente fino alla piana di Chlusmatte (riferito a ore 12,30).
Le stelle dipendono fortemente dall'indovinare l'orario e dalla presenza-assenza di sole e vento, oggi erano 3 scarse nei primi 200 metri, poi da 4 a 4 abbondanti.

Gita caricata il 26/03/19
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1769
quota vetta/quota massima (m): 2620
dislivello totale (m): 851