Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: strada pulita fino alla diga di teleccio

quota neve m :: 2200

attrezzatura :: scialpinistica

Splendida giornata alla Becca di Gay. Una decina di persone partite verso le 6 dal rifugio Pontese.
Arrivato in cima in compagnia di tre baldi giovani torinesi con cui ho condiviso la salita.
Panorama molto ampio sulle Alpi Cozie, Delfinato, Graie, Vanoise, Pennine.

Canale tracciato che si sale senza problemi ma la neve era già molle al mattino.
Il valone del rio Piantonetto si sale con i rampanti che sono indispensabili pressochè lungo tutto il percorso.
Contrariamente ad altri, noi che eravamo i primi abbiamo tagliato fino alla cresta ovest per salire in cima su facili roccette e nevai. Altri hanno preferito salire il ripido pendio sotto la vetta.
Bella la discesa sul ghiacciaio superiore di Gay.
Il canale si lascia scendere con neve molto molle ma facile poi bella discesa su neve primaverile fino al Pontese.
Ottima accoglienza di Mara al rifugio

Nel weekend sono stati saliti: Blanc Guir e Colle dei Becchi.
Rocciaviva e colle di Monte Nero
Colle di Teleccio (Odenzana non in condizione).



Gita caricata il 25/03/19
Descrizione completa dell'itinerario