Galehorn da Engiloch

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: pulite

quota neve m :: 1700

attrezzatura :: scialpinistica

Oggi la giornata era troppo invitante e la scelta è andata a una meta conosciuta e frequentata.
Partenza da Engiloch con circa 1 grado, aria frizzante in salita con differenza tra il sole e i pochi tratti all'ombra.
Bella traccia presente in alcuni tratti dura e gelata ma spesso ricoperta da neve soffice riportata dal vento fino al pianoro dopo i laghi, da qui più dura per effetto del vento che ha pulito vaste zone esposte.
Traverso dopo il colle ben tracciato, utili i rampant anche se non indispensabili, rendono il progredire più agevole.
Dal colle in vetta vento sostenuto e freddo tipico della zona, veloce spellata al riparo del ripetitore e discesa per il canale Est nell'ultimo canale a sinistra scendendo.
Neve recente con pochi sastrugi all'inizio, poi recente un po' appesantita ma ben sciabile sui ripidi pendii iniziali.
Scendendo alternanza tra leggermente pesante e qualche tratto ventato, trasformata nell'ultimo tratto verso il pianoro.
Un saluto a Matteo, guida alpina in compagnia di 4 sci alpinisti tedeschi, con cui ho condiviso la discesa a parte della salita.
Alla fine: giornata spaziale.


Gita caricata il 21/03/19

Le foto

verso il canale a fianco della cascata
tracce dal Boshorn
rocce affioranti, poca neve
gruppi in vetta
canale di discesa
sguardo sul passo, Breithorn e Leone
in discesa
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 2797
dislivello totale (m): 1000