Salè (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna e il versante SO

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

note su accesso stradale :: ok

prima parte del percorso abbastanza bagnato , un po' fangoso e con qualche tratto innevato nell'attraversamento di alcuni canalini... percorso che nella prima parte si sviluppa tra le enormi pareti del Bersaio e quelle dei contrafforti del Nebius..
quando si sbuca nella parte alta del vallone della Madonna, il torrente forma un vero e proprio impressionante ''orrido'' .. da qui si trova neve piu' continua, mentre, se si attraversa il torrente si puo' continuare tra ripidi pendii ma su terreno pulito...
nei pressi del Gias Mune' abbiamo recuperato la sterrata che arriva dal colle di Valcavera e poco dopo seguito le indicazioni per Nebius e colle Serour..
da qui abbiamo cercato di evitare il piu' possibile la neve sfondosa arrancando per tratti erbosi, prima, e pietraia, dopo, recuperando il sentiero per il colle piu' in alto...
senza raggiungere il colle abbiamo recuperato la traccia e gli ometti...
dei tratti tra neve e ghiaccio, su terreno ripido con dei saltini, ci ha obbligato a mettere ramponi e picca..poi pulito fino alla croce di vetta, che si raggiunge su terreno instabile con passaggini tra roccette...


cima evitata salendo il Nebius e Savi tempo fa... per questioni di tempo, condizioni, e vento eccessivo...
vento anche oggi..ma accettabile...
salita interessante in un vallone dall'aspetto ostico, ma con bei sentieri e ben segnati...
gitone con Andrea !!

Gita caricata il 12/03/19
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Strada Sterrata , sentiero , tracce . P 34 / bianco rosso
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1184
quota vetta/quota massima (m): 2630
dislivello salita totale (m): 1446