Triplex (Monte) da Villardamond per il Versante Sud

La gita

Sciabilità :: / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: ventata

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

attrezzatura :: scialpinistica

siamo alla frutta su tutto il versante solatio della val chisone...dopo aver cambiato meta originale (gran costa.. a grand puy non si vede più l'inizio della neve...) mi sono diretto qui. i prati sopra il villaggio sono tutti scoperti, ma la stradina resiste, ancora per un paio di giorni, con copertura continua, ma non passerà il week-end. All'alpe Bruns la vista è desolante: la Rocca Nera non è più fattibile, per cui mi sono diretto verso il Triplex. Collegando le strisce di neve, canali ripidi e valloncelli, con qualche tratto sui ginepri, mi sono portato nella conca soprastante, ben innevata, tra Triplex e Rocca Nera. Raggiunta la vetta del primo salendo dalla cresta di destra. Aria fredda in cima. Ben innevato, invece, il lato verso il col Basset e tutto il vallone, Pitre dell'Aigle compreso (tranne la parte finale che sembra spelacchiata). Sceso dalla via di salita. Alla fine sciata soddisfacente: in alto ho scelto i pendii di crosta da vento portante e liscia, divertente. In basso molto belli i canali di neve primaverile ammollata dal sole, così come i pendii a fianco dell'alpeggio, che mi hanno portato sulla traccia del Pitre. Da qui un po' strada battuta con qualche divagazione su neve cotta dal sole. Mezz'ora di discesa dalla punta a Villardarmond. Condizioni particolari: l'ultima nevicata, che in fondo è stata anche l'unica degna di nota dei tre mesi invernali, sotto i 2200 praticamente è scomparsa prima di trasformarsi, in alto quella che resta non è ancora del tutto trasformata ed il resto se l'è portata via il vento.. infatti sono ben evidenti i tratti di neve novembrina, compatta e dura anche al mio orario di discesa (10.45). Stagione davvero nefasta. Il Pitre come detto sembra ancora fattibile, anche se non so come sia la neve a nord, ma il caldo previsto farà fondere buona parte della neve sulla poderale. Consigliabile, per l'innevamento, scendere dal Triplex verso il col Basset ed il vallone, ma non conoscendo il percorso ho preferito rientrare dalla via di salita.
In ogni caso sciata di soddisfazione, dal sapore , ahimè, da "fine stagione"..

Gita caricata il 19/02/19

Le foto

situazione desolante all'Alpe Bruns
situazione migliore sul vallone centrale
canali ripidi da raccordare
parte finale
comunque bella neve
bei canali da raccordare
bel canale
bel firn..
giorni contati..
strada non alla frutta.. ma al digestivo..
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1750
quota vetta/quota massima (m): 2507
dislivello totale (m): 760