Rossa di Sea (Punta) da Balme

La gita

Sciabilità :: ***** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: ok

quota neve m :: 1500

attrezzatura :: scialpinistica

Dopo l'abbondante farina di venerdi scorso girando tra Fournier, colle Begino e qualche traversata oggi ho deciso di stare vicino a casa cambiando completamente esposizione.
Si parte sci ai piedi dalla macchina, mulattiera ben battuta con qualche pietra che affiora alla partenza poi buona copertura . Dal Bricco saliti lungo il sentiero estivo, purtroppo lungo i pratoni non ce' neve quindi sci a spalle per accorciare (consigliata anche la discesa da Col Battaglia, ovviamente più lunga). Traverso con buone peste e non ghiacciato (ore 11.00) di li ottima salita come meglio si crede su buona neve trasformata e che aveva mollato appena. Dalla punta, ovvero dove ce l'ometto di pietra, abbiamo proseguito per cresta verso la cima alpinistica della rossa di Sea, con ramponi indispensabili nei tratti più dritti e duri. Be per la discesa niente da dire la migliore della stagione su neve trasformata con due dita di pappina sopra. Non siamo arrivati in punta ma solo all'anticima, da dove siamo scesi diretti su pendii sostenuti per per riportarci tutto a destra dentro il canalone. Riscesi poi per il traverso e sentiero fin sopra bricco.
Con SImo ;)
Anche con queste temperature non occorre scendere prima della mezza, l'1. Super consigliata finchè non cambiano condizioni e temperature.

Gita caricata il 18/02/19

Le foto

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1432
quota vetta/quota massima (m): 2910
dislivello totale (m): 1500

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale