Riomaggiore - Portovenere, traversata

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Stupendi paesaggi con meteo perfetto; suggestivo il contrasto di colori nel Golfo dei Poeti dell'azzurro del mare ed il bianco delle Apuane innevate e la vista sull'isola Palmaria.
Merita la Grotta di Byron, la chiesa di San Lorenzo, il Castello Medioevale, i carrugi, il cimitero dove non ho trovato la tomba di Walter Bonatti.
Preso il sentiero SL; ad un bivio ho tralasciato la variante lunga e ho scelto quello segnalato come difficoltoso che richiedeva la meta' del tempo, ma non problematico essendoci condizioni ottimali.
Ho lasciato la macchina nello strategico parcheggio presso la stazione di La Spezia, poi molto efficienti i mezzi pubblici; 2.50 euro il biglietto del bus per Porto Venere che non si e' fatto attendere neanche un minuto e che effettua un percorso molto panoramico sul Golfo dei Poeti.
Sono rimasta bloccata piu' di un'ora in autostrada a Serravalle Scrivia per un incidente; forse ci sarei stata nei tempi a proseguire fino a Rio Maggiore, anche perche' ci sono treni fino a mezzanotte ti riportano a La Spezia in un quarto d'ora; ma considerando il lungo rientro a Torino alla fine ho approfittato del passaggio di un local da Campiglia.


In compagnia di Radio Monte Carlo

Gita caricata il 14/02/19

Le foto

Porto Venere
Sullo sfondo le Alpi Apuane
Chiesa di San Pietro
Isola Palmaria
Cimitero di Porto Venere
le falesie del Muzzerone
Descrizione completa dell'itinerario