Rossa (Cimetta) da Chardonney

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

note su accesso stradale :: Ok fino a Chardonney

quota neve m :: 1400

attrezzatura :: scialpinistica

In una giornata incerta, rischio valanghe 3, quantità neve non chiara (30cm-100cm??) decidiamo di tentare la sorte a Champorcher. Versiamo l'obolo di 10€ alle casse del Monterosa ski che ci permettono una salita e una discesa fino a Laris. A Laris partenza in discesa e c'è il sole.
Dopo aver attraversato un tranquillo boschetto che porta ad affacciarsi sulla pista gare, si costeggia il tracciato fino a raggiungere i due ponti in legno che si attraversano per risalire verso il vallone di Dondena, arriviamo sulla strada e di qui a Dondena. Tocchiamo il rifugio Dondena e seguendo le paline verdi giungiamo, ora nella nebbia, alla Cimetta Rossa dove l'impianto continua a sfornare sciatori assatanati. Saliamo ancora una cinquantina di metri su uno spuntone al di sopra dei tralicci. Discesa con visibilità scarsa per 2-300m, poi migliora e un pò in pista un pò fuori raggiungiamo Laris. Fuori la neve è bella (20cm di polvere). A Laris quelli con gli sci più da pietre scendono fino a Chardonnay lungo la pista (bella) con qualche pietrolina nella parte bassa. I più prudenti scendono in funivia.

Gita caricata il 03/02/19

Le foto

L'itinerario con partenza da Laris, raggiunta in funivia
Partenza in discesa
Si mettono le pelli e si attraversa il torrente
Verso l'alpe Champlong
A Dondena
Al rifugio Dondena
Quota 2560
Arrivo accalorato
Polvere sopra Laris
Sulla pista non battuta verso Chardonnay
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: ski area
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1450
quota vetta/quota massima (m): 2500
dislivello totale (m): 1050