Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: in auto fino al parcheggio da cui si parte sci ai piedi

quota neve m :: 900

attrezzatura :: scialpinistica

In prima battuta andiamo in valle Grana per andare al Monte Viridio, ma in località Chiotti incontriamo una sci-alpinista che ha già fatto la gita il giorno precedente, e ci riferisce che la copertura nevosa è comunque piuttosto scarsa. Decidiamo quindi di andare più a Sud, in Valle Vermenagna, dove i nivometri riferiscono di precipitazioni più copiose. Arriviamo a Palanfrè molto tardi, il parcheggio è già pieno, ed allora preparazione rapida e partenza "a tutta" sulle numerose ed evidenti tracce di salita.
Troviamo molti sci-alpinisti sul percorso, molti dei quali stanno già scendendo, ed allora decidiamo di scendere sul versante meno tracciato, sulla sinistra orografica. Dopo le prime curve su neve sciabile ma con fondo irregolare, ci godiamo 250 m di discesa su neve bella farinosa, poi si comincia ad avvertire l'assenza di fondo. Il rientro sul percorso di salita ci costringe a percorrere un traverso ed una stradina piuttosto sassosi. Ultima parte di discesa ampiamente tracciato ed arato ma piacevolmente sciabile.
Discesa nel complesso abbastanza piacevole, purtroppo la parte centrale della discesa "on the rocks" toglie una stella alla valutazione. In compagnia del socio Andrea, terminiamo la trasferta cuneese al Troll, con misto brace e birre varie...il Troll merita sempre 5 stelle!!!!


Gita caricata il 29/01/19

Le foto

tracce di salita a metà percorso
Costa Rossa dalla cima della Costa della Garbella
Rocca d'Abisso dalla Cima della Costa della Garbella
Monte Garbella, Rocca d'Orel e Monte Pianard
Arrivo in cima alla Costa della Garbella
Descrizione completa dell'itinerario