Platasse (Cascata del Monte)

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

condizioni ghiaccio :: Umido il primo tiro, secco secondo tiro

La cascata prende il sole dalle 9:20 alle 10:00. Il primo tiro è con molta acqua corrente in superficie e in profondità, è al limite della sicurezza, le prime due viti erano pessime. Partenza a sinistra e traverso a destra alla fine. Guanti di ricambio e impermeabilità obbligatori. Sostato a destra su ghiaccio secco e ottimo, a contatto con la roccia.
Secondo tiro, partenza su cavolfiori ben rinsaldati, poi breve passaggio leggermente strapiombante (con alcuni agganci) e poi continuità, ghiaccio secco e duro, con forme molto bizzare. Viti generalmente buone (in particolare ne ho testata una a metà!). Siamo arrivati fino alla sosta su roccia a sinistra, ma viste le pessime condizioni dei chiodi, abbiamo preferito fare sosta su ghiaccio.
Terzo tiro, 65° su ghiaccio per una ventina di metri, poi continuato fino a fine corda (sosta su picche); per scendere a piedi si traversa delicatamente a destra, per raggiungere il canalone da discendere (molto pericoloso con neve non assestata completamente!).
Con Titty in gran forma.
Nei giorni scorsi ha nevicato 2 cm circa, che ricoprono la pista del fondovalle (che ha un fondo molto ghiacciato). Consiglio ramponcini da avvicinamento.

Gita caricata il 26/01/19

Le foto

Avvicinamento
Titty sul primo tiro fa la doccia
sguardo sul secondo tiro
Terzo tirello per scollinare poi nel canalone di discesa
Condizioni Dies Irae e Carpe Diem
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: IV :: 4+ :: [scala difficoltà]
esposizione: Est
quota base cascata (m): 2100
sviluppo cascata (m): 100
dislivello avvicinamento (m): 500