Cheverine (Truc) - Albard Rolling Stones

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Parete affascinante, misteriosa e fragile. Me n’ero innamorato un paio d’anni fa con la Via Antica (la mia preferita) e con la Celtic Princess (la preferita di Germana), poi qualche mese fa la Rolling Stones: il nome non prometteva niente di buono, ma ci piacque subito ed appena possibile abbiamo voluto tornarci. La roccia resta fragile, ma basta accarezzarla e non si stacca più nulla. L’arrampicata è varia, non difficile ma abbastanza continua e richiede comunque un po’ di esperienza per la delicatezza degli appigli. Insomma non è una falesia, ma una parete di montagna vera, resa sicura ed amichevole da una chiodatura magistrale. I gradi proposti in relazione sono a nostro parere condivisibili, il tiro migliore ed anche il più impegnativo è il terzo, bellissima placca verticale, da accarezzare, appunto ;)

Gita caricata il 30/08/19

Le foto

la bella parete
il primo tiro dall'alto
la placca verticale del terzo tiro
il quarto tiro dall'alto
panorama sul fondo valle
Descrizione completa dell'itinerario