Spitzhorli da Passo del Sempione

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

note su accesso stradale :: pulite

quota neve m :: 1600

attrezzatura :: scialpinistica

Dopo 5 anni ritorniamo su questa cima con decisione mattutina presa sulla strada in base al cielo limpido che non era previsto.
Posteggio di Engiloch pieno, al passo parecchie auto, sci alpinisti e ciaspolatori distribuiti sui vari itinerari.
Sul nostro una quindicina di persone, poche rispetto agli affolamenti odierni in vallèè.
Temperatura alle ore 9: -10 poi al sole si stava meglio, al rientro al passo -1.
Traccia presente anche se in alcuni tratti un po' segnata dalle ciaspole, sul traverso un paio di tratti duri, per il resto leggero strato di neve nuova o riportata dal vento. Leggera ventilazione sul percorso con alcuni tratti riparati e alcune folate più intense.
Discesa su neve pressata e liscia evitando i sastrugi presenti fino al traverso, poi disceso nel vallone fino alle baite vicine al vecchio ospizio su neve fresca e riportata soffice, poi ripellata fino al passo.
In compagnia di "Stella Alpina" che cinque anni fa mi aveva accompagnato nella ripresa alpinistica dopo l'incidente motociclistico e la perdita di mio fratello Aldo, "abe".


Gita caricata il 20/01/19

I video

panorama

Le foto

in salita
Breithorn e Leone sullo sfondo dalla vetta
discesa parte alta con la cima sullo sfondo
tracce nel canale sotto il traverso
ospizio
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1997
quota vetta/quota massima (m): 2726
dislivello totale (m): 729