Dorlier (Cima) da Thures

La gita

Sciabilità :: ** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

note su accesso stradale :: Ok fino a Thures, per Rhuilles tratti di ghiaccio vivo lungo la strada

quota neve m :: 1600

attrezzatura :: scialpinistica

Lasciate le auto a Thures e percorsa a piedi la stradina che porta a Rhuilles (tratti di ghiaccio vivo sulla strada, occorre fare attenzione), dove si possono calzare gli sci dal ponte. Neve ce n'è poca ma, seppur dura, è continua. Con qualche tratto dove serve lavorare di lamina (rampant fortemente consigliati) si arriva alle grange Chabaud e di qui, su ottima traccia fino a 30 metri sotto la punta dove manca la neve. Panorama ottimo su una valle che amo molto.
Discesa: difficile dire i tipi di neve...si incontrano tutte le tipologie possibili; volendo fare qualche precisazione la pala finale presenta una crosta da vento con numerose tracce rigelate, noi siamo scesi sul pendio verso la Dormillouse, meno tracciato e con neve più regolare, dopodichè tratti ventati e crostosi, più o meno portanti. Dai canalini in giù neve dura, tavolta durissima con gli ultimi metri prima del ponte dove si cercano di salvare gambe e solette. La strada, tutto sommato è ancora ben innevata, tranne qualche passaggio nel bosco nel quale occorre fare attenzione.
Gita sociale della GEAT - Sottosezione del Cai Torino, la prima dell'anno e solo noi su questo itinerario.
Ero preparato al peggio, invece sia la salita che la discesa sono stati tutto sommato piacevoli. Bel gruppo, compatto sia in salita che in discesa (con tre ciaspolari che ci hanno accompagnato).
In questo periodo di magra bisogna accontentarsi purtroppo...speriamo nevichi al più presto...e che non mollino le temperature!

Gita caricata il 14/01/19
Descrizione completa dell'itinerario