Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia

La gita

Sciabilità :: ** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: altro

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: ok

quota neve m :: 1800

attrezzatura :: scialpinistica

Come ieri solito portage fino allo spiano sopra Bogone, poi volendo si possono "già" mettere gli sci. Il tratto di strada fino al rifugio Ciriè è ormai alla frutta, neve compatta e ghiacciata in un paio di punti si vede la strada. Oggi la neve era decisamente molto più ghiacciata di ieri, stessa ora, ma la notte molto fredda non ha lasciato scampo. Oggi avevo i miei sci nuovi quindi pelli e lamine perfette altrimenti i coltelli erano quasi d'obbligo. Discesa stando tutto a destra con neve molto liscia visto i numerosi passaggi ma decisamente dura, poi per gli ultimi 150 metri sono sceso diretto lungo i pendii più ripidi appena sopra la svolta, neve davvero dura ma parecchio grutuluta, non crea particolari difficoltà. Curioso vedere come cambiano queste bellissime classiche in base alla qualità della neve, oggi decisamente più impegnativa del solito!
Rientro super rapido, spingendo ben poco, poi da Bogone sci a spalle tagliando per i pratoni, in 10 minuti alla macchina.
Prestare massima attenzione in alcuni punti della stradina, specie in discesa. Consigliati ramponcini, accessorio fondamentale per non farsi male in queste condizioni!

Gita caricata il 11/01/19
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1470
quota vetta/quota massima (m): 2364
dislivello totale (m): 900

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale