Dorlier (Cima) da Thures

La gita

Sciabilità :: ** / ***** stelle

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante

note su accesso stradale :: Strada pulita ma utili le termiche

quota neve m :: 1600

attrezzatura :: scialpinistica

Alle 8 a Susa 13 gradi non faceva presagire niente di buono; a Thures 3 gradi e venticello non freddo, nella notte ha piovuto e la strada per Ruilles era una pista di pattinaggio !! Messo gli sci poco prima del ponte, saliti su poca neve fino alle Grange Chabaud poi migliora. Volevamo andare al Giassez ma il nostro Super Atleta Diego già di ritorno ci parla di crosta.
Allora decodiamo di salire più in alto e passati i 2200/2300 la crosta da pioggia lascia posto a farina ancorta abbastanza asciutta; vista l'ora decidiamo per la Dorlier e non sbagliamo almeno per la parte finale.
Vento forte negli ultimi 200 mt che molla proprio quando arriviamo in punta dove possiamo goderci qualche minuto piacevole.
Discesa a piedi per troppe pietre per circa 50 mt. poi belle curve fino a quando ritroviamo la crosta, da li in poi cercato di salvare le gambe, scesi sino al ponte sulla stradina, fuori non consigliato. rientro sci in spalla su strada piena d'acqua.
Speriamo che nevichi altrimenti....., per intanto Buone Feste a tutti !!!
In compagnia di Super Diego, Gigi, Luigi, Luca, Manlio, Marco e Piero.

Gita caricata il 22/12/18

Le foto

Cima Dorlier
Verso Terra Nera e Dormillouse
La parte bella da sciare
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1615
quota vetta/quota massima (m): 2757
dislivello totale (m): 1142