Pierre (Punta de la) da Daillet

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

note su accesso stradale :: Ok

quota neve m :: 1500

attrezzatura :: scialpinistica

Avevamo messo in preventivo un bel po' di portarge, invece siamo riusciti a calzare gli sci ai piedi già dalla macchina, grazie ai 10 cm scesi nella notte. Abbiamo percorso la poderale con qualche taglio fino alle baite di Tetun, Poi siamo saliti sui prati. La neve vecchia la si incontra circa a 2000 m.
Nel Bosco tra Rondperrine e Champchenille sono purtroppo caduti diversi alberi e bisogna fare deviazioni rispetto al percorso di salita normale.
Il Plateau è bello bello, con circa 15 cm di polvere che poggiano su uno strato duro.
Appena sotto Champchenille abbiamo preferito seguire la poderale per non distruggere gambe e sci.
Giornata splendida, freddina il giusto.
Nei prossimi giorni credo che sarà ancora bello. Oggi pochissima gente in giro.
Molto arato invece il pendio di Punta Drinc.

Con Lauretta e Giovanni, Ti ringrazio per essere partiti direttamente dalla Pianura per fare la gita.
Ps : il vento fortissimo delle scorse settimane a inclinato la croce in legno. Purtroppo non sono riuscito a raddrizzarla, malgrado lo sforzo.

Gita caricata il 24/11/18

Le foto

Salita a quota 2.000
Plateu
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1478
quota vetta/quota massima (m): 2653
dislivello totale (m): 1175