Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

note su accesso stradale :: utilizzato il treno sia all'andata sia al ritorno

Lunga ed impegnativa traversata(al mio contapassi 20 Km)prevalentemente su sentieri con pendenza variabile e di percorribilità non banale in caso di maltempo(attenzione in particolare a non scivolare sui tratti di superficie rocciosa!).
La traccia è in alcuni tratti su versanti scoscesi assai stretta soprattutto per effetto dei vari movimenti franosi.
Il tratto di cresta rocciosa prima della vetta del Manico del Lume è reso più semplice dai vari spezzoni di catene.
L'ondata recente di maltempo ha provocato piccole frane e cadute di alberi che comunque non pregiudicano la progressione(almeno a chi ha un minimo di confidenza con i percorsi impervi).
Oggi con Paola in una giornata di tempo variabile con pioggerellina nella parte alta del percorso.
Seguito dalla stazione di Recco alla vetta del Manico del Lume il segnavia triangolo rosso vuoto;poi il segnavia rombo rosso pieno fino al Passo della Crocetta,passando per la vetta del M.Pegge;dalla Crocetta tornati verso ponente lungo l'allacciamento tre pallini rossi fino ad intercettare il segnavia cerchio rosso barrato che ci ha condotti in discesa fino alla stazione di Rapallo;in tutto poco meno di otto ore di marcia(comprese pause complessivamente per circa mezz'ora).
Buona montagna

Gita caricata il 04/11/18

Le foto

Dal M.Pegge vista su Rapallo
Descrizione completa dell'itinerario