Gioveretto (Cima) o Zufrittspitze dalla Val d'Ultimo (Ultental)

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: ok

secondo giorno..seconda cima...partenza dal rif.Canziani..
percorso ottimamente segnato ... dalle paline (bivio con il percorso della Sternai)..si percorre un bel falsopiano tra roccette e rigoli d'acqua..poi inizia la lunga pietraia fino alla base del canalino di accesso alla cima...
pietraia che ho trovato abbastanza comoda..percorribile senza faticare granche' perche' stabile...sempre ben segnata da tacche e ometti..poi ultimo tratto con tracce di sentiero che portano al resto del ghiacciaio...
quest'ultimo nemmeno si tocca... ci si dirige immediatamente verso il canalino su una ripida traccia fino alle roccette iniziali...qua lasciati i bastoncini...qualche facile passaggio su roccette discrete..facendo attenzione a qualcosa di instabile appoggiato...poi inizia la parte divertente della cresta..tra bei passaggi di I° ..tra cengette.. nessuna esposizione... ed alcuni tratti attrezzati con catene...
Percorso tutto pulito ed asciutto..nessun bisogno di ramponi o altro..messo caschetto ma non sembra comunque indispensabile..

Bellissima cima ... divertente ed estetica...
oggi supergettonata...a parte noi molti altri in arrivo in vetta ...
Bella accoglienza da parte del gestore del rif Canziani... gentile e disponibile... solo un po' di rigidita' nell'orario della colazione... ma va bene ugualmente visto che ci vogliono circa 3 ore dal rif alla vetta...
Oggi in buona compagnia di Stelvio,(ideatore della gita) Giuliana,Giudo,Enrica,Giiorgio, Davide... e logicamente col mio Andrea ... tutti soddisfatti

Gita caricata il 15/10/18
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1872
quota vetta (m): 3439
dislivello complessivo (m): 1600