Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Come da note

La salita verso il Vittorio Emanuele si realizza anche in meno di 2 ore, comunque si tratta di un'ascesa rapida e molto facile.
Sicuramente dal rifugio in poi conviene scegliere il nuovo percorso, più omettato e di facile accesso. Il ghiacciaio si incontra a quota 3300 m circa e, soprattutto la prima parte, si presenta variamente crepacciata, soprattutto nel periodo di fine stagione. Al momento del nostro passaggio il crepaccio sotto la vetta era (contrariamente a molti altri incontrati lungo la salita) sufficientemente chiuso da poter essere superato facilmente. Adrenalinico poi l'ultimo passaggio esposto sotto la madonnina , punto in cui sono sempre presenti ed utili i tre spit ai quali assicurarsi con moschettoni o rinvii.
Grazie a Carlo che ci ha condotto alla vetta con esperienza e complimenti a Marco che ha raggiunto il suo primo 4000!

Gita caricata il 13/10/18

Le foto

La schiena d'asino offre una gran vista che comprende anche il Monviso
La vetta con il crepaccio
Il tratto finale prima della Madonnina
Lasciando il ghiacciaio ci si volta a guardare la meta raggiunta
Descrizione completa dell'itinerario