Stabeler (Torre) Via Stabeler e Helversen

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Approccio alla Stabeler scendendo dalla Winkler: nel canale di discesa ad un certo punto si intravede, sul lato Stabeler, un'ottima sosta in acciaio con fittoni resinati ed anelli. E' la sosta 2 della normale. Poco a sinistra (faccia a monte) si nota il caratteristico pilastro, formato da due blocchi sovrapposti, che forma un diedro con la torre. Da qui la via diventa abbastanza evidente ed in tre tiri si riesce ad arrivare in vetta. Soste ottime. Calata spezzata in tre tiri per la Emmerich: la seconda per una ventina di metri è nel vuoto.
E tre...fatta in combinazione con la Winkler a chiudere il trittico di questi due giorni. Originariamente avevamo previsto di salire la via Fehrman, ma a causa del tempo perso sulle doppie della Winkler abbiamo (saggiamente) deciso di salire la Stabeler per questa via realizzando così una sorta di traversata. Via che comunque è risultata abbastanza divertente e non priva di passaggi interessanti (soprattutto quando non si trovano le soste..:-))
In vetta grande festa per avere completato la collezione delle torri...il solito panorama stupendo in compagnia delle persone sulla Delago e sulla Winkler.
Bilancio di due giorni alle Torri del Vajolet: abbiamo trovato un bacino che offre numerose possibilità di cui le torri sono solo una delle innumerevoli opzioni, un'accoglienza stupenda al rifugio ad un prezzo onestissimo e...cosa più importante, abbiamo confermato un intesa a tre che quest'anno ha dato ottimi risultati...


Gita caricata il 24/09/18

Le foto

A sinistra il pilastrino che forma il diedro di partenza del terzo tiro
Lassù la vetta...
E laggiù il rifugio che ci sorride...vi aspetto per la birrona!
Foto di vetta...
Foto di vetta...e due!
E calate con tanta aria sotto le suole...
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 4 :: 3 obbl ::
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2620
sviluppo arrampicata (m): 190
dislivello avvicinamento (m): 660