Rochefort (Aiguille de) Cresta di Rochefort

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Buone condizioni, ma molto secche. Salita sotto il dente tutta secca a partire dalla terminale e diverse sezioni rocciose anche sulla cresta. Un po' di ghiaccio nella prima parte ma non preoccupante. Paretina finale salita in due tiri (e scesa con due doppie) secca e asciutta fatta senza ramponi (fin sotto però van tenuti). Tratti affilati esposti brevi (ma intensi :-o).
Poi abbiamo proseguito fino al Dome raggiungo alle 10.30, ancora lungo, ma non saprei se consigliarlo (molto stancante e al ritorno si rischia di trovare la cresta in neve rammollata e delicata), ma con l'ultima cabinovia alle 1730 (ancora per pochi giorni) il tempo c'era. Buone condizioni anche qui, cresta finale secca, solo a tratti un po' di verglass, ma fatta senza ramponi e scesa disarrampicando dopo aver fatto una doppia dalla sosta più alta per "toglierci" il tratto di rocce più delicate.
Noi abbiamo "viaggiato" con una mezza da 30, portandoci un'altra da 30 usata solo per le doppie. Doppia picca utile (ma non indispensabile) solo per la discesa e risalita del canalino ghiacciato poco prima dell'Aiguille, altrimenti inutile.
Quattro cordate oggi all'Aiguille, solo noi sul Dome.
Ma la famosa cornice/meringa delle cartoline è crollata??!!

Gita caricata il 24/08/18
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: AD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 3375
quota vetta (m): 4001
dislivello complessivo (m): 900