Castello (Torre) Spigolo Fornelli

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Bellissima via classica, il cui impegno psicologico non è stato minimamente sminuito dalla recente restaurazione delle soste a spit.
Ci sono parecchi chiodi, tutti datati, ma occorre integrare in qualche punto, con friends oppure fettucce su spuntoni.
Intanto occorre attenzione a raggiungere l'attacco, perché la cengia ovest è percorsa raramente e l'erba la fa da padrone.
Non banale la strozzatura del primo tiro, completamente sprotetta. Espostissimo, benché facile, il lungo traverso che conduce allo spigolo ( da proteggere). Il tiro del camino è davvero impressionante per l'esposizione e comunque assai impegnativo (Direi qualcosa di più difficile del IV+).
Il passaggio chiave è superabile in A0 ( 4 chiodi).
Straordinaria l'ultima lunghezza in parte sul filo dello spigolo ( Diversi chiodi).
E dire che ho percorso questa via la prima volta nel 1970, con scarponi e assicurazione a spalla! Ma allora ero giovane, e i chiodi erano nuovi e numerosi.


Vista la mia età posso permettermi di essere un po' sentimentale: dedico questa scalata alla memoria di mia mamma, scomparsa di recente, e a Teresa, la mia seconda nipotina, venuta alla luce un mese e mezzo fa.

Gita caricata il 11/08/18

Le foto

Verso il camino
Ultima lunghezza
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 6a+ :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2300
sviluppo arrampicata (m): 260
dislivello avvicinamento (m): 350

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale