Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Ok fino alle Grange Collet poi divieto

Partiti da Genova con calma, arrivati alle Grange Collet alle 10, con un discreto caldo. La salita è abbastanza fisica, su terreno piuttosto instabile, sviluppo e dislivello considerevoli, paesaggi molto vari. Il tratto attrezzato è molto breve ma non va sottovalutato, bella l’uscita al Passo delle Terre Nere. L’avvicinamento dal canalone detritico sale ripido e concede poche soste. Per non sbagliare, superato l’ultimo lago, voltare a sinistra e puntare il costone roccioso tenendo sempre la parte sinistra del canalone, ad un certo punto compaiono i segnavia (rosso-azzurri) e qualche ometto. Salito in 2 ore e 15 poi piacevole relax in vetta aspettando gli altri. Scesi poi al lago dei 9 colori (si incontra qualche residuo nevaio che non crea problemi), proseguito per il Colle di Gippiera, breve sosta al bivacco Barenghi (no acqua), ed infine rientro per Colle dell’infernetto a chiudere il fantastico anello. Gran bella giornata meteo senza temporali, finalmente! Ottima cena poi a Marmora per concludere la giornata!

Gita caricata il 30/07/18

Le foto

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1996
quota vetta (m): 3202
dislivello complessivo (m): 1500

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale