Tovo (Rocca) da Balme

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

In realtà non ho fatto esattamente il percorso proposto, ma ho fatto un anello sfruttando il sentiero 219 che dall'Alpe Pian Gioè si porta verso il Colletto del Tovo.
Partito dai Cornetti ho imboccato con un po' di fatica (segnaletica scarsa) il sentiero 217 verso l'alpe Comba, notando come questo ormai si stia leggermente perdendo in mezzo alla vegetazione visto che più volte viene tagliato da una carrozzabile di recente costruzione. Lo stato del sentiero nella prima parte del percorso avrebbe già dovuto allertarmi per il "dopo", ma ho proseguito fiducioso fino all'alpe Comba. Qui ho scambiato due parole con un anziano margaro che mi ha avvisato sullo stato un po' disastrato del sentiero oltre l'alpeggio, cosa che si è rivelata vera, ma comunque la traccia si mantiene quasi sempre visibile. Giunto all'Alpe Pian Gioè, ho svoltato sulla destra, percorrendo la facile cresta che sale ad una selletta quotata 2129 m.
Da qui è iniziato il calvario fino al Colletto del Tovo: vegetazione più che invasiva lungo il sentiero, pianticelle e erbe alte che coprono quasi incessantemente il cammino, meno male che i bolli bianchi/rossi sono in discreto numero e permettono almeno di sapere di essere lungo il sentiero. La traccia è quasi sempre intuibile (dico intuibile, certamente non evidente!), tranne in alcuni punti dove ci si perde proprio in mezzo alla giungla vegetativa. Ultima salita verso il Colletto bella ripida con le erbe a foglie larghe che arrivano fino al petto, non proprio un gran bel piacere.
Finalmente, arrivato al Colletto del Tovo, sono salito sulla Rocca per riposarmi dalle fatiche di Indiana Jones ed ammirare un gran bel panorama.
Infine, ho preso il sentiero verso il Pian della Mussa, ritornare indietro era proprio l'ultimo dei miei desideri in quel momento, e poi sono tornato a Balme attraverso il classico sentiero.
Speravo sinceramente di trovare sentieri un po' più puliti, ma evidentemente bisogna prendere atto di come ormai quei tratti di sentiero brutti non siano più percorsi come un tempo.
Trovato solo un gruppo di persone che andava al pilone di San Pancrazio ed un altro sulla Rocca del Tovo, per il resto deserto.

Gita caricata il 29/07/18

Le foto

Il bel Pian Gioè, dove inizia il sentiero 219
Il Pian Gioè visto dall'alto
Ecco come si presenta il sentiero 219 con la giungla che lo invade
Panorama dalla Rocca Tovo verso il fondo del Pian della Mussa
Panorama dalla Rocca Tovo, laggiù tra le nubi c'è la Ciamarella
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1432
quota vetta/quota massima (m): 2299
dislivello salita totale (m): 867