Kurz (Punta) Via Normale dalla Diga di Place Moulin

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Partiti dal Rif. Nacamuli un po’ dopo le cinque, dopo una notte di temporali, sereno e discreto rigelo, un po’ d’aria ma senza grande freddo. Salita fino al colle pestando neve in alcuni punti ma senza difficoltà. Al colle ramponati per salire il pendio glaciale cosparso da rigole e buchi profondi anche mezzo metro. Man mano che si sale la situazione migliora, con alcuni zig zag arriviamo intorno ai 3250/3300 dove la pioggia della notte è neve abbastanza appiccicosa. Saliamo facendo attenzione allo zoccolo fino a dove si monta sulla cresta, ci leghiamo e ribattendo traccia arriviamo in vetta. 3h dal rifugio con calma. Avrei voluto proseguire verso il Brulè ma la traccia ricoperta dalla neve fresca, le velature che stavano aumentando e una buona dose di mancanza di voglia ci convincono a rientrare. Discesa per il pendio senza difficoltà e di qui al rifugio. Rientro facendo il giro largo per andare a prendere la strada poco prima del Rif. Prarayer.
Con Bubbola. Marina e Luigi non in forma ci abbandonano a 3300. Saluti a CAI di Pianezza diretto verso la Becca d’Oren. Sulla Kurz poco dietro di noi solo una cordata di cinque persone. Al colle una famigliola dalla strana composizione (bambina compresa) decide di salire alla Kurz verso le dieci dato che aveva visto scendere alcune persone e quindi doveva esserci una traccia... boh!

Gita caricata il 15/07/18
Descrizione completa dell'itinerario