Valpelline (Tète de) Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Aosta

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Come da note, utile la MTB per superare il lago

Ottime condizioni del ghiacciaio, che ci è stato possibile affrontare sulla massima pendenza, mantenendoci non distanti dalla cresta Sud. Nevai abbondanti tra il pluviometro indicato nella descrizione e l'inizio della morena sotto il colle e nel traverso sotto le catene del colle stesso. Catene per l'accesso al colle in buono stato ed affidabili. Gli altri sentieri sono ben tenuti, facili e chiaramente riconoscibili.
Ps: qualora doveste per qualche motivo separare dei gruppi organizzati dotatevi di radioline in quanto la copertura telefonica è totalmente assente fin dalla diga con ogni operatore telefonico; telefono comunque disponibile al rifugio Aosta.
Un ringraziamento al CAI di Chieri che ha organizzato per mezzo della saggezza alpinistica di Dario e Paolo questa bella gita. Un ringraziamento ai miei esperti compagni di cordata, Giovanni e Davide.

Gita caricata il 13/07/18

Le foto

Il gruppo del CAI di Chieri
Vista al Tramonto dal Rifugio Aosta
Dal Gran Paradiso al Bianco.....
Il sole illumina il ghiacciaio al suo sorgere
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: F+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1980
quota vetta (m): 3802
dislivello complessivo (m): 2250

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale