Lombard (Pic) da les Fonds

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: OK

La nostra meta principale era il Petit Rochebrune, ma arrivati (tagliando per prati senza attraversare passerella) alla conca superiore, la cima era nelle nuvole, che però si fermavano lì. Allora abbiamo puntato al Pic Lombard. Non conoscendo la difficoltà della via di cresta, abbiamo affrontato il pendio di sfasciumi (micro-nevai evitabili) che guarda il Petit, inizialmente agevole, poi un po' rognoso e ripidino, arrivando quasi direttamente alla croce (con quaderno). Affacciandosi sulla cresta, abbiamo visto una traccia che sembra fattibile (EE) e meglio degli sfasciumi! Intanto il Petit si è liberato e in un'ora esatta lo abbiamo raggiunto ridiscendendo per il pendio di salita e traversando leggermente a destra in modo da evitare i nevai più diretti e raggiungere la cresta per altri sfasciumi mooolto più comodi dei precedenti. In cresta una buona traccia con ometti ci ha condotto in vetta: omettone e sbarra metallica, presente anche qua un quaderno. Dopo una bella pausa, visto che il meteo migliorava ancora, abbiamo fatto tutta la cresta transitando per il col de la Crousette e quota 2830 fino all'ultimo colle 2767 prima del Pic de Fond Queyras (traccia discontinua che evita asperità, qualche nevaietto, pochi omettini), per poi scendere su facili nevai tenendoci a destra del laghetto (non occorrono i ramponi), e risalendo poi qualche dosso per andare a recuperare le inutili ciaspole che avevamo abbandonato in salita una volta constatato la scarsità ed "estività" dei nevai. Per scendere abbiamo poi raggiunto il sentiero del col du Peas attraversando qualche torrente in basso (non proprio agevole…) e attraversato sulla passerella, che è in buon stato. Grandi panorami e ambiente, meteo che non ci ha fatto morire di caldo e che è andato migliorando.
Un grazie al fratellino Angelo, per trasporto, flessibilità e sopportazione nel seguire i miei giri infiniti e negli attraversamenti dei torrenti, da lui tanto amati! Rifugio di Les Fonts funzionante a pieno regime anche di lunedì, parecchia gente ai tavoli esterni e molti coperti pronti per la cena all'interno.
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2045
quota vetta/quota massima (m): 2975
dislivello salita totale (m): 930