Vandalino (Monte) da Sea di Torre

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

note su accesso stradale :: pulito fino alla sea

Compiuto giro ad anello. Lasciata la macchina alla sea di Torre PEllice, si sale almonte vandalino. Poi sceso dal vandalino verso la gardetta, seguendo prima tracce nell'erba tenendo il ripetitore alla sinistra e poi sentiero e mulattiera ben segnata e con vista sulla val pellice. Arrivati alla gardetta, si cerca il sentiero che porta al castelluzzo, ben segnato da bolli, un traverso in mezzo ai larici, sisupera un ruscello e si sale al castelluzzo, da qui si prende verso la sea di torre pellice. Sentiero ben segnato con bolli gialli e tacche bianco rosse. di qui alla macchina.
Bel giro non troppo difficile e con ambienti belli da vedere sopratutto nella seconda parte Vandalino, gardetta, sea. Pieno di rododendri in fiore. Incontrate alcune persone sul percorso. Visto un camoscio. Attenzione alle zecche!!

Le foto

vista della valle di angrogna dall'alpe vandalino
verso la punta del monte vandalino
dalla cima del vandalino la cresta che porta al ventacul e alla vergia
scendendo dal vandalino verso la gardetta
scendendo dal vandalino la val pellice
il percorso fatto scendendo dal vandalino verso la gardetta
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Ometti dopo l'Alpe Vandalino, più qualche raro segno bianco/rosso
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 1255
quota vetta/quota massima (m): 2125
dislivello salita totale (m): 870