Baus (Cima del) Parete Est (Demi)

La gita

sciabilità :: / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: altro

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: Strada aperta fino al Lago della Rovina

quota neve m. :: 1700
Pernottato la sera la Genova per toglierci lo "sbattone" del sentiero di notte. Ottimo rigelo notturno. Temperature subito alte appena è uscito il sole che, unitamente alla nevicata recente, hanno determinato parecchie scariche già il mercoledì.
Parete percorsa in boucle (inizio discesa ore 8:00), ottima nella pala alta (150 m 50°) ma più ostica nella goulotte traverso centrale (50 ° abbondanti, neve "pappa"). Poi sulla dorsale finale (150 m 45-50 °) grippante cercando le esposizioni più nord.
Difficile che rimanga buona con le attuali temperature, ma comunque si inneva bene tutti gli anni.
Il 5.2 proposto è forse un po' largo, ma considerando le difficoltà centrali ci può stare, in attesa di conferma da ulteriori discese.

Con Stefano Ambrosio in ralla Techno.
A parte la parete, un giro "arrogante" che sa di val Gesso.

PS: a mio avviso il bacino del Chiotas è un "bacino di discese" spettacolari spesso inedite (non per forza tecniche) e merita di essere frequentato, non solo per i classici di fine stagione.

Gita caricata il 25/05/18

Le foto

Salita dalla normale
Itinerario parete
dalla vetta
Esposizione nella parte alta
E nella parte centrale
Stefano andante
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: parete
difficoltà: III :: 5.2 :: E4 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Est
quota partenza (m): 1535
quota vetta/quota massima (m): 3067
dislivello totale (m): 1532