Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Avvicinamento in 20 min dal parcheggio.
Dopo esser passati dietro la chiesa seguendo il sentiero della cascata, al primo bivio segnalato (50 m dopo le ultime case) prendere a dx. Al secondo bivio, indicazione "Torre di Aimonin" che fa prendere nuovamente a dx per arrivare alla partenza di Spigolo e Pesce d'aprile. Ben difficile sbagliare strada.
Abbiamo terminato L1 alla sosta subito dopo il primo diedro, dopo la sosta a golfari.
Presente un unico spit sulla via (soste escluse), alla partenza di L3 (tiro della lastrina). Per L3 utile un friend 0,2 BD: uno 0,3 dopo un'eventuale caduta non sarebbe di facile recupero. Sulla lastrina di L3 utilizzato lo 0,2 e poi uno 0,3.
Su L4 (diedro) presenti 2 friend incastrati. Bellissima lunghezza che risulta molto più fattibile sfruttando bene gli appoggi del lato dx del diedro.
In generale è meglio portarsi materiale autonomo per collegare gli spit delle soste: alcuni cordoni presenti in loco sono piuttosto usurati...
Scesi dalle calate della via dello spigolo, raggiungibile brevemente andando a sx (faccia a monte): S5-S4-S2 (quella dopo il grottino, scendendo)-terra. L'ultima calata è parecchio a rischio incastro, in mezzo a molte piante, ma per fortuna tutto è sceso a dovere (e cmq eravamo già coi i piedi accanto agli zaini).

Seconda volta sulla classica di iniziazione della valle. Questa volta mi sono tolto lo sfizio di tirare i tiri della lastrina e del diedro che mi mancavano.
Sempre splendida la fessura dell'ultima lunghezza.
Cona Raffo, alla sua prima via da proteggere.

Gita caricata il 13/05/18
Descrizione completa dell'itinerario