Breithorn dal Passo del Sempione

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

note su accesso stradale :: buono

quota neve m :: 2000

attrezzatura :: scialpinistica

Rigelo notturno appena sufficiente nella parte bassa. In alto meglio. Tutti valangoni che potevano staccarsi paiono essersi staccati e l'itinerario, in normali condizioni di rigelo è sicuro. Il traverso non è in condizioni brillanti, piuttosto lisciato dai numerosi passaggi in discesa che rovinano la traccia di salita: la mattina dunque ci si muove su una traccia piuttosto pendente e faticosa. Coltelli molto consigliati. Oggi salita nelle nuvole nella parte alta, scarsa visibilità, per fortuna in discesa (partenza ore 11) si è aperto e abbiamo potuto sciare in scioltezza. Nonostante le temperature alte la copertura nuvolosa ha mantenuto la neve: parte alta in discreta primaverile (un po' dura e bitorzoluta), parte centrale che già mollava un po' quindi divertente e non faticosa, dopo il traverso crosta portante che iniziava a sfondare. Sciando con leggerezza comunque ancora potabile.
Con Marta, Stefano, Giorgio e altri amici di Giorgio conosciuti nell'occasione. Solo Marta e Stefano in vetta, tutto il resto del grupo si è fermato al colle, tanto non si vedeva una cippa!

Gita caricata il 12/05/18
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 2007
quota vetta/quota massima (m): 3437
dislivello totale (m): 1450