Grigna Settentrionale o Grignone Canalone Ovest

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

note su accesso stradale :: parte finale innevata

Per fortuna è tutto tracciato e gradinato, altrimenti la neve non del tutto trasformata sarebbe molto faticosa.
In cammino alle 7e40 dal Passo Cainallo, in 1h si arriva a Bocca di Prada, e un'altra ora per il RIfugio Bietti: pochi tratti senza neve, ma alcuni ce ne sono. Seguiamo il traccione che continua a tagliare la montagna, e in mezzo ai mughi si impenna verso l'alto. Il traccione principale porta però all'attacco alla Magic Line: la sopresa di scorgere difficoltà ben al di sopra del programmato, l'ora tarda (10:45) e la nevicata in atto (cielo non plumbeo, ma quella nuvola scairca) ci sconfortano e fanno optare per scendere.
Poche decine di metri a ritroso, e scorgiamo una traccia che va verso destra (faccia a valle), frutto di tanti altri che come noi si sono sbagliati: questa ci consente di risalire il paretone ovest (piuttosto labirintico), per poi puntare verso destra a infilarsi dentro lo scivolo finale, e alle 12e30 essere fuori dal canale. 3 tratti di misto e uscita a destra in quanto quella a sx è un po secca. Cornicioni ovunque.
Pausa cibo al rifugio, alle 13e15 inizia la discesa per la Via della Ganda, alle 14e30 siamo al Bogani, neve continua. 1h30 e risiamo alla macchina.

Varie persone sul percorso, cordate sulla prima parte della Magic Line, altrove non so.
Andrea+Federico+Stefania+Tommaso

Qui racconto:
andreaintrip.blogspot.it/2018/02/chi-la-studia-la-vince-canalone-ovest.html

Qui altre foto:
photos.app.goo.gl/MB5SPGDh3jCAgKCH3

Qui guida:
versantesud.it/shop/ghiaccio-delle-orobie/

Qui traccia gps:
drive.google.com/open?id=1_v1zMY26EnV4fIUekwzko4To5Kt7g5V6

Gita caricata il 08/02/18
Descrizione completa dell'itinerario