Sbaron (Punta) da Prato del Rio

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

note su accesso stradale :: ok

Ho fatto un giro ad anello. Partito da Dravugna per fare un po' più di dislivello e per percorrere il sentiro partigiano che passa da Campo dell' Alpe e raggiunge Prato del Rio. Da qui ho continuato per la strada fino al Pilone Belvardo e poi per la strada dell' alpe Vaccherezza fino prendere il ripido sentiero, segnato da numerose tacche bianco-rosse, che percorre il Vallone dei Caduti. Il sentiero passa tra due pareti rocciose, porta ai diversi cippi dei partigiani e poi continua nel vallone che adduce fin sotto l' Alpe del Chiet. Dall' alpe ho evitato il pendio innevato che sale diretto allo Sbaron e tenendomi un po a sx sono arrivato fin quasi al Pian del Ballo senza pestare neve. Da qui la neve sulla breve cresta fino allo Sbaron non ha creato nessun problema (ero con le pedule estive). Vento siberiano in cima per cui sono velocemnte sceso all' alpe del Rat Vecchio. Per la discesa fino alla sella del Truc Giulinera e poi a Prato del Rio non ho trovato nessun sentiero e sono andato giù a vista per i ripidi prati.
Giornata limpida e molto ventosa, il Vallone dei Caduti è però molto incassato ed era quindi privo di vento.


Gita caricata il 26/11/17

Le foto

Dalla cima
Dalla cima
Scendendo al colle degli Astesiani
Verso Prato del Rio. Truc Castelletto e Rocca Sella
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 1360
quota vetta/quota massima (m): 2223
dislivello salita totale (m): 863

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale