Gran Vallone (Cima del) o Pointe de Peaumont da Rochemolles per il Passo di Roccia Verde

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Pensavo che fosse piu diretta, invece i 13 km lineari a/r piu i quasi 1600m di dislivello ne fanno una gita abbastanza impegnativa fisicamente. Quello che non mi aspettavo e' il lungo tratto in leggera ascesa dopo le Grange fino al passo di Roccia Verde, che aumenta decisamente la linearita'.
All'inizio della gita, non disperate di fronte al cartello che indica 4 ore per il passo, saranno sicuramente di meno. Qui, un sapiente sentiero disegnato veramente bene supera i ripidi pratoni dietro Rochemolles mantenendo sempre costantemente la giusta pendenza (ne' troppo, ne' troppo poco) e con molte svolte giunge appunto alle grange (1,40-2h), che in realta sono ormai due catapecchie distrutte.
Da qui, il suddetto pianoro, teatro oggi di moltissime presenze di marmotte, camosci e di echi di continui bramiti di cervo in lontananza, porta in un'altra oretta al passo di Roccia verde, dal quale inizia la cresta Sud. Io non sono giunto al passo, ma ho pensato di tagliare e ho seguito un faticoso pendio erboso e poi detritico (qualche timido ometto) che in modo piu diretto, puntando alla cima, intercetta la cresta poco piu in alto a circa 2950m (bel colletto).
La cresta da qui e' inizialmente facile, seguire sempre il filo perche' ai lati i detriti sono piu' mobili. Invece, a 100m dalla cima, si impenna un po' e a mio avviso diventa non banale: non tanto per difficolta' tecniche, ma perche' la roccia e' molto inaffidabile, di quelle lamellari tipo zona Moncenisio che ti rimangono in mano: bisogna controllare ogni passo, e questo tratto invece che divertirmi non mi e' piaciuto.
In discesa ho rifatto l'esatto percorso, compreso il non-passaggio al colle.
Gita non troppo varia, ma da menzionare il bellissimo sentiero fino alle grange e la pace incantata del pianoro sospeso. La cresta non soddisfa, forse ero stanco io ma non mi e' piaciuta per la roccia.
Tuttavia, i luoghi sono molto selvaggi e silenziosi, e hanno un loro particolare fascino: nessun umano, ovviamente, ma moltissimi animali.

Gita caricata il 22/09/17

Le foto

Rochemolles a volo d'uccello
Il bel vallone sospeso e inizio del pendio erboso-detritico
Tratto facile di cresta
Inizia il tratto piu impegnativo
Un po' esagerato...
Descrizione completa dell'itinerario