Epicoun (Bec d') o Becca Rayette Traversata N-S

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Gita fatta in 2 gg pernottando al Rif. Crete Seche, praticamente deserto. Neve da poco oltre il rifugio, portante fino al Colle di Chardonney, oltre utili sci o racchette (noi avevamo le seconde). Ancora un po' di farina sul ghiacciaio, crosta fastidiosa sulla spalla e sulla cresta fino al bastione sommitale. Canalino finale non abbondantemente innevato e non particolarmente gradevole che ci ha indotti a optare per la traversata. Due doppie e un po' di disarrampicata non particolarmente difficile benchè esposta e siamo alla base della cresta SO da dove in pochi minuti si è sul Nodo della Rayette. Discesa su neve ancora ben portante, grazie al vento e alle basse temperature. Traverso per tornare al rifugio già in gran parte pulito. Gran bella gita, in completa solitudine.
Un saluto a Gambalesta, incontrato e conosciuto, con grande piacere, al park di Ruz il pomeriggio del giorno seguente.

Gita caricata il 26/04/17

Le foto

Dal colle di Chardonney meta in vista
Alla base del canale finale
verso l'uscita del canale
summit
doppia sulla cresta
l'Epicoun dai pressi del nodo della Rayette
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1696
quota vetta (m): 3529
dislivello complessivo (m): 2000

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale