Selliere (Col) e Schina d'Asu da Villanova

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata

quota neve m :: 1800
Saliti alla conca del Prà venerdì sera, dormito al Jervis e partiti alle 7 il sabato mattina. Io (con le ciaspole) e altri 7 amici sciatori/splitboarders. Gita abbastanza tosta, perlomeno con le ciaspole, dato il dislivello di quasi 1200 m e l'obbligo di farlo tutto a piedi anche in discesa. Detto ciò, condizioni della neve perfette, ovviamente piuttosto bagnata e pesante al ritorno (io ho iniziato a scendere per le 12.20), e il paesaggio e la vista dal colle, difficili da descrivere.
Traccia di skialp molto evidente che passa dal Rifugio Granero, scende leggermente dopo il rifugio, e risale nel canalone più a destra fino al colle.
Molti scialpinisti in giro, parecchi che al colle traversavano e scendevano verso il Refuge du Viso.


Gita caricata il 16/04/17

Le foto

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: in canalone
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1223
quota vetta/quota massima (m): 2926
dislivello totale (m): 1703