Alp (Punta dell') da Chianale

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

note su accesso stradale :: si arriva fino al park prima dei tornanti, con un tratto ghiacciato

quota neve m :: 1800

attrezzatura :: scialpinistica

Gita ancora accettabile, anche se a quasi un mese dall’ultima nevicata le condizioni della neve non sono certamente il massimo. Partenza dal parcheggino prima dei tornanti alle 9,45 con temperatura gelida (forse meglio parcheggiare sulla statale, alla fine del pianoro dopo Chianale perchè l'ultimo tratto è ghiacciato), i tornanti si fanno a piedi, poi a Pian Vasserot si mettono gli sci e non si tolgono fino in cima. L’innevamento è continuo e abbastanza abbondante dai 2000 metri in su, nonostante l’esposizione a Sud. Neve a tratti molto dura e compatta, possono essere utili i rampant nei tratti più ripidi. Nella parte superiore, specie nei tratti più incassati, abbiamo abbastanza patito il caldo.
Arrivati in vetta abbastanza distanziati intorno alle 13-13.30; panorama splendido dalla cima, dove però tirava una bella arietta. Discesa iniziata verso le 14, cercando il più possibile i pendii esposti a Sud; neve di ogni tipo, sicuramente non bellissima, ma quasi sempre sciabile. In alto prevalenza di neve dura con fondo irregolare, sciabile ma abbastanza faticosa. Dai 2.800 metri in giù, stando sui pendii più assolati, neve morbida e non sfondosa, molto divertente anche se bisogna fare attenzione alle tracce esistenti, molto dure e fastidiose; nella parte centrale (direi intorno ai 2400-2.500 metri) alcuni tratti con neve molto brutta, crostosa e molto tracciata, quindi in basso ancora divertente ma sui pratoni finali bisogna fare attenzione a dei piccoli terrazzini scoperti che si vedono all’ultimo.
Parte del gruppo è scesa sulla destra della cima sui pendii sotto il Pelvo, ma hanno trovato neve bruttissima su quasi tutta la discesa, quindi alla fine conviene tenersi sui pendii esposti a Sud.
Gita molto bella per l’ambiente e tutto sommato accettabile per la qualità della neve…forse 3 stelle sono troppe, la valutazione corretta potrebbe essere 2,5.
Ovviamente la nevicata dei prossimi giorni cambierà radicalmente la situazione.
Gruppone del CAI Pianezza con 18 partecipanti…oltre a noi solo una persona con gli sci e 2 con le ciaspole. Giornata spettacolare, con cielo blu e nemmeno una nuvola.


Gita caricata il 18/12/16

Le foto

parte centrale della salita
parte alta del percorso
bei pendii
in vista della cima
bellissimo panorama dalla vetta
uno dei tratti più belli della discesa
belle curve su neve dura e liscia
i fastidiosi gradini nella parte bassa
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1797
quota vetta/quota massima (m): 3031
dislivello totale (m): 1233