Peigrò (Monte) Cresta Nord-Est

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Noi abbiamo allungato un po' l'avvicinamento, salendo ai Tredici Laghi, per non pestare troppa neve (almeno in salita). E così facendo, infatti, ne abbiamo trovato solo un po' nel primo tratto di aggiramento della Costa Belvedere (rivolto a Nord) e nel vallone prima del col Rousset. Filo di cresta pulito, di roccia discreta, solo un po' rotta e lichenata. Noi abbiamo seguito quasi costantemente il filo, procedendo in conserva, a parte alcuni passaggi un po' più impegnativi. Non farsi tentare dal versante meridionale, erboso e ripidissimo, non evitabile solo nell'aggiramento del salto finale. Discesa veloce dal versante NO, parzialmente coperto con 15/20 cm di neve crostosa non portante, fino alla mulattiera GTA, quindi dal vallone/canale sotto il Col Giulian (qui neve più dura ma ramponi non necessari) infine per comodo sentiero.

Gita caricata il 21/11/16

Le foto

la cresta salendo al col Rousset
la cresta dai pressi del colle
sul filo
verso il salto finale
uno sguardo indietro
la vetta vista dall'anticima NO durante la discesa
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1495
quota vetta (m): 2712
dislivello complessivo (m): 1320