Pian Real (Monte) da Ruata per il Colle del Vento del Forno e la Cresta Est

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Luuungo avvicinamento che noi abbiamo ulteriormente allungato (come tempi) salendo prima la Rocca Rossa dalla cresta est (prendendola dalla Fontana dei picchi). La cresta del Pian Real è tutt'altro che una gita poco più che escursionistica come inizialmente dipinta da Teddy. Se si resta sul filo (consigliato) l'arrampicata è pressochè costante, per più di un'ora, non difficile (sul II), raramente esposta, con alcuni tratti da disarrampicare per scavalcare i vari torrioni e evitare lunghi aggiramenti. Per una volta concordo con la valutazione della GMI (PD-). La roccia poi è molto buona (è quella della Cristalliera per capirci) ed è un peccato non approfittarne.
Si può anche passare alla base della cresta, sul versante meridionale, si cammina molto di più e si usano poco le mani, alcune tracce costeggiano il filo diverse decine di metri più in basso, ma è un'altra gita... Salita consigliata se non spaventa l'avvicinamento, l'isolamento, e la discesa, nel primo tratto senza sentiero e un po' spaccagambe, quindi su traccia molto labile, anche con buona visibilità.

Gita caricata il 07/11/16

Le foto

il pian real visto dalla rocca rossa
dopo il colle del vento del forno
all'inizio delle difficoltà alpinistiche (lo spigolo di sx)
dopo il primo salto
verso il tratto finale orizzontale
uno sguardo indietro verso la cresta frastagliata
la croce di vetta (il punto culminante è in secondo piano sulla sx)
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1092
quota vetta (m): 2617
dislivello complessivo (m): 1600