Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

note su accesso stradale :: niente da segnalare

Spaventati dalla lunghezza della gita abbiamo cercato di dividerla su due giorni in modo equilibrato pernottando non al Livio Bianco bensì in tenda in uno dei pochi spiazzi erbosi tra il lago Sella superiore e il primo lago del Matto a circa 2500m. Gita senza dubbio bella e la lunga pietraia finale fa si che la concentrazione non possa mai scendere troppo. La vista dalla cima ripaga pienamente la fatica fatta per salire... Bisogna gustarsela a fondo perchè poi la discesa è davvero eterna, sembra non finire mai. Intenzionati a salire anche sulla cime centrale, abbiamo rinunciato per la presenza di ghiaccio all'attacco della forcella che ti permette di salire. Senza ramponi era davvero rischioso
Un grazie a Ivan ormai affezionato compare di scampagante

Gita caricata il 29/08/16
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: mulattiera fino a 2500 m, poi bolli di vernice blu e ometti
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 978
quota vetta/quota massima (m): 3088
dislivello salita totale (m): 2110