Mischabel (Dom de) Festigrat

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Splendida salita per questa via che aggiunge un pizzico di tecnica per raggiungere la panoramica vetta, da cui si dominano tutti i 4.000 circostanti, dal Cervino al Weisshorn, dall'Alphubel al Weissmies; sempre in primo piano la Nadelgrat con gli alpinisti in cresta che la percorrono.

Tecnicamente il ghiacciaio è ancora in condizioni, si stanno iniziando ad aprire i primi ponti/buchi, solo un pizzico di attenzione in salita la notte. La cresta è OK ma a circa 4.100 nel tratto più ripido inizia ad affiorare il ghiaccio vivo, consigliabili un paio di viti da ghiaccio per sicurezza. Se continua a fare molto caldo le condizioni peggioreranno in fretta, non c'è più molta neve che ricopre. Noi dal colletto siamo scesi in doppia ma nessun problema anche disarrampicando.

Tante cordate in giro, molti lungo la normale, abbiamo visto tracciata la via che sale al Taschhorn per questo versante.

Molto accogliente il rifugio (Dom Hutte), come sempre in Svizzera prezzi altissimi (10 Euro/Franchi x 1,5L di H2O).
Un ringraziamento agli amici e compagni Roberto e Claudio, sempre in gran forma

Gita caricata il 31/07/16

Le foto

Dal rifugio le differenti vie
Il Dom con la sua cresta
L'alba dalla cresta
Il Weisshorn all'alba
Nadelgrat
I 4.000 di Saas Fee
Taschhorn con dietro il gruppo del Rosa
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1407
quota vetta (m): 4545
dislivello complessivo (m): 3200

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale