Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Portarsi l'attrezzattura da arrampicata è eccessivo, la cresta finale però richiede dimestichezza con l'ambiente e piede sicuro particolarmente in discesa.
Oggi ho assistito alla rinuncia di alcune persone a dieci minuti dalla vetta...
Proposta a Ente Parco e CAI Aosta: trattandosi di una "classica" che, oltretutto porta sulla vetta Regina del Parco, perchè non pensare ad una parziale attrezzatura del tratto finale con qualche canapone? La cosa risulterebbe sicuramente gradita alla maggior parte degli escursionisti medi che affrontano la salita.
Per le stesse ragioni di cui sopra, segnalerei inoltre in modo più evidente il tratto che, dopo il Lago Gelato, si stacca dall'itinerario del Colle di Raye Chevrère e conduce all'intaglio dove inizia la cresta.
Ottima giornata in ottimo ambiente. Dislivello impegnativo da affrontare o con il passo"deciso" del trailista, oppure con quello lento e meditativo del montanaro. Entrambi hanno le loro ragioni di essere.
Con Grazia.

Gita caricata il 03/07/16
Descrizione completa dell'itinerario